venerdì 31 ottobre 2014

Domani chiude in bellezza la quarta edizione del Medimex di Bari.



Domani, sabato 1 novembre, con la cerimonia di consegna dell’Academy Medimex Awards si concluderà la quarta edizione del Medimex, salone dell’innovazione musicale promosso da Puglia Sounds che per tre giorni ospita alla Fiera del Levante di Bari i rappresentanti dell’industria musicale nazionale e internazionale, i grandi artisti italiani e le più interessanti esperienze musicali europee, le etichette discografiche (major e indipendenti), festival e professionisti provenienti da 25 Paesi. Migliaia di addetti ai lavori, curiosi e studenti delle scuole medie e superiori hanno invaso lo spazio espositivo e assistito a incontri, workshop, panel di discussione, face to face(s), concerti. Oltre 100 appuntamenti disseminati lungo tutto l’arco delle giornate raccontati da circa 300 giornalisti e operatori del settore dell’informazione provenienti da tutta la Puglia, dall’Italia e dall’estero.

Il novantenne Aldo Ciccolini regala al Petruzzelli di Bari un memorabile concerto.


Ad inaugurare la 73esima stagione della Camerata Musicale Barese è stato chiamato un autentico "mostro sacro" del pianismo internazionale: Aldo Ciccolini. Giunto ormai al traguardo dei suoi novant'anni, il celebre pianista napoletano, naturalizzato francese, tornava al Petruzzelli dopo un paio d'anni.
L'attesa era vibrante, considerato che il bellissimo programma elaborato, sembrava dissimulare al suo interno una chiave di lettura metaforica: le sublimi Quattro Ballate op. 10 di Brahms affiancavano due struggenti Notturni op. 62 e la maturità dolorosa della Polonaise-Fantasie op. 61 di Chopin, inframmezzati dalla rutilante e gioiosa Tarantella. Nella seconda parte poi, alla raffinata, quanto superbamente eseguita, Suite op. 18 di Borodin, splendida nella sua innata freschezza, si affiancava la Sonata giovanile op. 7 di Grieg, pagina assai poco amata dai pianisti, ma che Ciccolini ha saputo qui riprendere con insolita delicatezza.

giovedì 30 ottobre 2014

La Scala di Milano: un ricco carnet di appuntamenti anche a novembre.


La Stagione 2013/2014 volge al termine e si incomincia già a sentire l’atmosfera di festa che precede il 7 dicembre che, quest’anno, vede protagonista Fidelio di Ludwig Van Beethoven. Sul podio Daniel Barenboim. Il mese di novembre, ancora ricco di appuntamenti, ci accompagna verso la Stagione di Expo con importanti novità.
Chi ha detto che si è troppo grandi per credere alle favole? Ma soprattutto, chi ha detto che si è troppo piccoli per assistere a un’opera lirica? Il Teatro alla Scala e il Festival di Salisburgo hanno risposto a questo quesito portando in scena La Cenerentola di Gioachino Rossini (nella foto uno spettacolo dell'opera in Francia) in una versione pensata apposta per i più piccoli da Alexander Krampe e diretta da Maxime Pascal. Antonio Albanese e Michele Nani sono gli ospiti che condurranno i giovani ascoltatori alla scoperta dell’opera. Lo spettacolo debutta il 4 novembre e resterà in scena fino al 17 maggio. 
Dopo la Prima del 31 ottobre, vanno in scena le repliche dello spettacolo che chiude la stagione operistica: il cupo capolavoro verdiano Simon Boccanegra. Il corsaro è interpretato da due importanti protagonisti della scena lirica: Leo Nucci e Placido Domingo, mentre la direzione è affidata a Daniel Barenboim e Stefano Ranzani.

I grandi interpreti per il "Colafemmina" ad Acquaviva delle Fonti


  Sabato  1  Novembre 2014 – ore 20,30      Sala C. Colafemmina - Palazzo De Mari.  Per informazioni : 3351406658
I GRANDI INTERPRETI 

LUDMILA  WOROBEC-WITEK violino, ARTUR JARON  pianoforte 

Il duo ci offrirà rare pagine di autori polacchi come la  Sarabanda per pianoforte e la Sonata op. 13 per violino e pianoforte di Paderewski, la legende op. 17 di Wieniawski. Inoltre   la violinista Worobec-Witek ci offrirà una della  pagine di grande virtuosismo   come la  Pacsirta di Dinuci. 

mercoledì 29 ottobre 2014

Assaggi di Musica con il "Coro Dauno Giordano" dal prossimo 21 novembre.



Come ogni anno grande musica e i nostri migliori interpreti. Solisti, gruppi, cori e orchestra si alterneranno regalando serate uniche che, in alcuni casi, solo il Coro dauno U. Giordano riesce a offrire. Tra queste i tre i concerti-evento Omaggio a Ennio MorriconeNatale sul Bel danubio blu II e Serata Disney II. Nella prima prevista il 21 novembre 2014 si potranno ascoltare le più belle e famose colonne sonore del compositore tra cui Mission, La leggenda del pianista sull’oceano, Il mio nome è nessuno, Per un pugno di dollari, Il bello, il brutto e il cattivo, Metti una sera a cena, The Secret Of The Sahara, Cinema paradiso, C’era una volta in America.

"Viaggio in Italia" del pianista Lang Lang a novembre: un evento da non perdere!


Parte dall’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino - martedì 4 novembre alle 21 con trasmissione in diretta su Rai5 e Radio3 - il “viaggio in Italia” del celebre pianista cinese Lang Lang (nella foto). È la prima di cinque tappe che, tra l’autunno 2014 e la primavera 2015, porteranno l’artista anche a Roma, Firenze, Milano e Lampedusa. Gli appuntamenti saranno ripresi e trasmessi in diretta tv, radio e sui
siti web della Rai.

Domani sera Dominga Damato dirige un concerto dell'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari nel Teatro di Corato


Giovedì 30 ottobre, alle 21,00, l'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari prosegue la sua programmazione con un concerto speciale al Teatro Comunale di Corato: sul podio la talentuosa direttrice d'orchestra rutiglianese Dominga Damato (nella foto) dirigerà la Sinfonia n. 40 in sol minore K 550 di Wolfgang Amadeus MozartValse Triste op. 44 di Jean Sibelius e una Suite di musiche da film (tratte da Ennio Morricone), trascritte per orchestra da Vincenzo AnselmiIngresso libero.

"Itinerario musicale" di Casamassima è giunto alla sua dodicesima edizione


L’Associazione Culturale Musicale "AMADEUS" presenta per l'anno 2014 la rassegna musicale intitolata "ITINERARIO  MUSICALE" giunta alla  dodicesima  edizione.

Presentati lunedì scorso a Foggia i Quaderni del Conservatorio di Musica "Umberto Giordano"


Lunedì 27 ottobre, ore 17,30, nell’Auditorium della Biblioteca Provinciale “La Magna Capitanata” di Foggia sono state presentate le novità editoriali del Conservatorio di musica “Umberto Giordano”. I Quaderni del Conservatorio “Musica, Storia, Analisi e Didattica” (Claudio Grenzi editore, 2014), con i contributi del XX convegno annuale della Società Italiana di Musicologia a cura di Antonio Caroccia e Francesco Di Lernia.

Venerdì prossimo il violinista Salvatore Accardo sarà protagonista a Lecce



Sarà la musica classica l’indiscussa protagonista della Stagione sinfonica e di balletto d’autunno organizzata dalla Fondazione ICO Tito Schipa di Lecce. Dopo la contaminazione di stili e registri musicali che ha caratterizzato i concerti estivi, e il grande successo del Festival Salento Classica di settembre, la rassegna che accompagnerà fino a dicembre tutti gli appassionati di musica segnerà un ritorno alla purezza e alle emozioni che solo i componimenti senza tempo dei grandi autori classici sanno regalare. Il programma, illustrato in maniera dettagliata dal Direttore Artistico Ivan Fedele, sarà inaugurato dal concerto di venerdì 31 ottobre - Teatro Politeama Greco, ore 21.00 - con l’esecuzione di Salvatore Accardo (nella foto), che omaggerà il grande Cajkovskij nella doppia veste di direttore e solista.

Uccio De Santis debutta in "Pierino e il lupo" di Prokof'ev ad Altamura


Vi è mai capitato di ascoltare ad Altamura, per la precisione nel Teatro Mercadante, miagolare il gatto-clarinetto, o cinguettare l’uccello-flauto o starnazzare l’anatra-oboe?
Probabilmente mai, ma è quello che vi capiterà venerdì prossimo, 31 ottobre, quando l’Orchestra ICO della Magna Grecia, diretta da Piero Romano, eseguirà “Pierino e il Lupo”, la celeberrima opera di Sergej Prokofiev.
Sarà un grande concerto-evento con la voce narrante di Uccio De Santis (nella foto) che, da par suo, illustrerà a grandi e piccini la storia di Pierino e del Lupo e, soprattutto, le caratteristiche sonore dei diversi strumenti rapportandoli ad un animale.

Domani riprende a Casa Giannini la guida all'ascolto delle Opere in diretta. Si parla di Carmen con Livio Costarella


Giovedì 30 ottobre riprende la Guida all'ascolto delle Opere in diretta, al Cinema Galleria,
un viaggio suggestivo nel cuore dei grandi spettacoli internazionali, che ci offre l'occasione 
di vedere sul grande schermo le opere dal prestigioso Metropolitan di New York.
Ospitiamo Livio Costarella che ci parlerà di "Carmen", della travolgente attrazione
tra l'affascinante gitana e e il giovane caporale Don José, con filmati, ascolti, aneddoti 
e riferimenti storici e culturali.

CASA GIANNINI
Via Sparano, 172 BARI
Ingresso libero Ore 18,30
Infotel 0805246864

Al via il Concorso Internazionale di Composizione Piero Farulli dedicato ai quartetti junior.


"Sono felice di annunciare che il Direttivo ha licenziato il bando del nostro Concorso Internazionale di Composizione. Non è stato un parto facile e il neo-nato ha visto la luce grazie a molte levatrici: in primis Gisella Belgeri che con la Federazione CEMAT ha messo a disposizione la vastissima esperienza in questo campo producendo la prima bozza sulla quale hanno poi lavorato Angelo Foletto e Gisella stessa. 

martedì 28 ottobre 2014

La stagione di danza 2014/2015 alla Scala di Milano


Entra dunque nel vivo la campagna abbonamenti per la Stagione 2014/2015: dall’Abbonamento Balletto al Mini, alWeek-end all’Under 30 sono molte le possibilità di assicurarsi i titoli più amati del repertorio scaligero, le importanti novità, i grandi cast che si alterneranno nel corso della nuova Stagione.
Molte le novità per gli amanti del balletto: un omaggio a Čajkovskij con Lo schiaccianoci e La bella addormentata, da tempo assenti dalle scene scaligere, la cura dell’aspetto musicale grazie alla presenza sul podio di importanti direttori come Vladimir Fedoseyev, Patrick Fournillier e David Coleman, tre nuove produzioni su sette titoli in cartellone, che arrivano per la prima volta alla Scala, firmate da coreografi di assoluto prestigio internazionale. Nacho Duato porta alla Scala il suoSchiaccianoci con Roberto Bolle e Maria Eichwald nel periodo natalizio (dal 18 dicembre), Heinz Spoerli che torna con Cello Suites, sulle Suites per violoncello di Bach (dal 5 marzo) e Alexei Ratmansky, con la sua versione del classico di Petipa La bella addormentata nel bosco che alla Scala vedrà in scena Svetlana Zahkarova e David Hallberg. 

Aldo Ciccolini inaugura la 73esima stagione della Camerata e celebre (finalmente) il tremillesimo concerto

Duplice evento il giorno 30 al Teatro Petruzzelli: la Camerata  Musicale Barese inaugura la 73ª Stagione “Excellent”  2014/2015 e celebra il tremillesimo concerto della sua storia  dalla fondazione nel 1940. Protagonista della serata sarà una grande ed autentica gloria del pianismo internazionale, Aldo Ciccolini (nella foto), già tante volte apprezzato dal pubblico di Bari  e della Puglia. Ciccolini ha già espresso tutto il suo compiacimento e la più viva soddisfazione per l’invito della Camerata in una intervista sulla “Gazzetta del Mezzogiorno”, sia per il suo ritorno al Teatro Petruzzelli.

Il 30 ottobre prende il via a Bari la quarta edizione di Medimex


Da giovedì 30 ottobre a sabato 1 novembre la Fiera del Levante di Bari ospita la quarta edizione del Medimex, Salone dell’innovazione musicale promosso da Puglia Sounds, la più grande fiera musicale in Italia rivolta al pubblico e ai professionisti del settore. Per il quarto anno consecutivo il Medimex riunisce in Italia l’industria musicale nazionale e internazionale, i grandi artisti italiani e le più interessanti esperienze musicali europee, le etichette discografiche (major e indipendenti), festival e professionisti provenienti da 25 Paesi. Un grande salone tematico che si svolge nel più moderno padiglione della Fiera del Levate, una cittadella della musica di 8000mq con 4 palchi per la musica dal vivo, 6 sale per incontri, panel, presentazioni, un grande spazio espositivo tematico con oltre 100 espositori italiani ed internazionali, un’area innovazione, sale dedicate al networking e attività professionali con un fitto programma di oltre 100 appuntamenti.
Ampio spazio alla musica dal vivo con le esibizioni (giovedì 30 ottobre e venerdì 31 ottobre dalle ore 21.30) di numerosi artisti italiani - Mannarino, Alien Army, Brunori Sas, Diodato, Cristina Donà, Dado Magnetico, Mammooth, Nidi d’Arac,Orchestra di Piazza Vittorio e Ginevra Di Marco, Sinner - e internazionali - gli ucraini DakhaBrakha, gli spagnoli Lenacay, i belgi My Little Cheap Dictaphone, i francesi Plaza Francia, il britannico Jack Savoretti e i turchi The Ringo Jets. Numerosi gli Incontri d’Autore, nei quali gli artisti incontrano il pubblico, con Malika Ayane, Paolo Fresu, Giorgia, Brunori Sas, Entics(30 ottobre), Ivano Fossati, J-Ax, Manuel Agnelli, Renzo Rubino, Pierpaolo Capovilla (venerdì 31 ottobre), il trio Fabi, Gazzè, Silvestri, Enzo Avitabile, Violetta e Michele Bravi (sabato 1 Novembre). In programma anche quest’anno (sabato 1 novembre) la cerimonia di consegna dei premi Academy Medimex assegnato, tra gli altri, a Vasco Rossi che presenterà (giovedì 30 ottobre in una conferenza riservata alla stampa) il nuovo disco in uscita a novembre. Non sarà presente al Medimex, invece, Gino Paoli. Il programma aggiornato su www.medimex.it. 

Sulle vette di Musorgskij, Rachmaninov e Richard Strauss con uno straordinario Pappano ed un immenso Kissin


Un concerto straordinario, quello che abbiamo ascoltato domenica scorsa a Santa Cecilia in Roma. Programma bellissimo, regalatoci dall'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia, in forma smagliante, e dal suo geniale direttore, Sir Tony Pappano. Impreziosito, nella prima parte da Una notte sul Monte Calvo, nella versione originale di Musorgskij, per voce, coro e orchestra. Una partitura che si ascolta molto di rado nelle sale da concerto. Ed è anche questo il motivo per cui la sala era gremitissima. Il "piatto forte" della serata, non lo si può negare, era però costituito dal concerto per pianoforte e orchestra n. 2 op. 18, datato 1901, con il bravissimo pianista russo Evgheny Kissin. Un vero capolavoro, nonostante siano tanti i musicologi che si ostinano a dire come la partitura sia melensa e sdolcinata, troppo romantica magari, a dire il vero, per il periodo di forti contrasti musicali che si stava vivendo in quel momento storico.
La lettura di Kissin, nel primo tempo è stata sorretta benissimo dall'orchestra e da Pappano con un suono sempre brillantissimo e ottimamente cesellato. Ma è nel secondo movimento, che anche il pubblico in sala è stato colto  da profonda emozione,  Incancellabili momenti di magia assoluta hanno caratterizzato i punti salienti del concerto. Infine, il terzo movimento condotto da Pappano a velocità vertiginosa, sembrava una cavalcata senza fine, verso lo squarcio melodico e ciaikovskiano del tema. Il pubblico ha lungamente applaudito i protagonisti, moltissime le uscite, ovazioni sincere rivolte a Kissin, prima di concedere due bis meravigliosi.
L'Alpensinfonie è l'ultimo poema sinfonico di Richard Strauss, composto tra il 1911 ed il 1915, e vide la luce a Berlino il 28 ottobre del 1915. E' un brano densissimo, dall'orchestrazione particolarmente complessa ed in certi momenti addirittura ridondante. Sembra un omaggio, non scritto, a Gustav Mahler, nel senso che il linguaggio appare similare e complice. Musica descrittiva di grande impatto emotivo. Pappano ha dato vita ad una esecuzione davvero stellare, concertando il pezzo con miracolosa precisione. Grandissima la prova dell'Orchestra di Santa Cecilia in tutte le sezioni. Insomma, un concerto da ricordare, il primo di questa lunga e bellissima stagione. Abbiamo avuto la fortuna di esserci. E non è poco.

Uto Ughi ed i Filarmonici di Roma saranno ospiti il prossimo 10 novembre della Camerata Musicale Barese


UtoUghi (nella foto), uno dei massimi esponenti della scuola violinistica italiana, ed
I Filarmonici di Roma” saranno ospiti della 73ª Stagione “ Excellent” della Camerata Musicale Barese il 10 Novembre al “ Petruzzelli”.
 In programma musiche di Bach, Vitali, Saint-Saens, Chausson, Boccherini, Gounod, Beethoven, Wieniaswki e Paganini. In prima esecuzione per la  Camerata saranno eseguiti “La Sinfonia in re magg. Op 3 n°1 per orchestra dal (1765) e la “Ciaccona in sol minore“ di Vitali ed il “Poème op 25 del (1896) nella versione per orchestra. Figlio di un avvocato triestino appassionato  di musica Uto Ughi, è nato a Busto Arsizio, ha iniziato in tenera età lo studio del pentagramma e l’apprendimento delle tecniche violinistiche, debuttando a soli 7 anni , al “Teatro Lirico di Milano“, imponendosi subito all’ attenzione della critica e del pubblico  per il suo straordinario talento. Già a 12 anni veniva considerato un artista tecnicamente ed espressivamente maturo.

lunedì 27 ottobre 2014

"Ragione e Sentimento. Beatrice Rana al Petruzzelli" di Maria Grazia Pani *


"Venerdì scorso, al Teatro Petruzzelli di Bari, abbiamo avuto il piacere di ascoltare una giovane “leonessa del pianoforte” di natali e formazione pugliese, oggi famosa in tutto il mondo: Beatrice Rana, che a soli 20 anni vanta già vittorie in prestigiosi Concorsi Internazionali tra cui il Concorso Internazionale di Montreal,  e  che ha conquistato nel 2013  la Medaglia d'Argento e il Premio del Pubblico  al Concorso Internazionale Van Cliburn di Fort Worth, in Texas.

La musica ed il cinema contemporaneo trionfano a Showville in un concerto sinfonico diretto da Marcello Panni


Stasera, alle ore 21.00, al Teatro Showville di Bari (via Giannini, 9) andrà in scena, nell'ambito della Stagione concertistica 2014 dell'Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari, il secondo atteso appuntamento del "Bari Musica Film Festival", con la direzione artistica di Marco Renzi e Maurilio Manca. Sul podio salirà Marcello Panni (nella foto), direttore d'orchestra e compositore con una prestigiosa carriera internazionale alle spalle.

venerdì 24 ottobre 2014

Ambrogio Maestri, protagonista con l'Università di Pavia del progetto filantropico "A voice for the world"


Nel momento in cui ha deciso di farsi protagonista di un’azione di filantropia culturale, il grande baritono Ambrogio Maestri (nella foto) ha fortemente voluto che a beneficiarne in esclusiva fosse l’Università della sua città, Pavia, in quanto centro internazionale di competenze e di formazione avanzata in numerosi ambiti scientifici.

Domenica sera omaggio a Lou Reed in Santa Teresa dei Maschi per URTIcanti 2014


Domenica 26 ottobre, alle 20.30, nella chiesa di Santa Teresa dei Maschi a Bari Urticanti propone un omaggio a Lou Reed (nella foto), nel primo anniversario della morte. Il progetto "Magic and Loss: an American poet" nato da un'idea di Massimo Felici, Gianni Lenoci e Gabriele Panico unisce la musica suonata alla poesia e all'elettronca audio e video.  
 In coproduzione con Ritratti festival 2014.
Ensemble Il Tempo sospeso.

La Mediateca regionale attiva per il Bibliopride. Una settimana di appuntamenti

La Mediateca Regionale Pugliese aderisce al Bibliopride, le giornate dell’orgoglio bibliotecario, inaugurando, con l’apertura straordinaria di sabato 25 e domenica 26 dalle ore 10:00 alle ore 20:00, una settimana di proiezioni di film sull’immaginario della biblioteca nel cinema. Saranno proposti film di ogni genere, per tutti i gusti e tutte le età, spaziando tra fantascienza e horror, tra classici, serial televisivi e cartoons. Il ciclo si conclude Venerdì 31 ottobre con una giornata dedicata ad Halloween, tra fantasmi bibliotecari e biblioteche vampiresche. 

mercoledì 22 ottobre 2014

Teatro Opera Roma: i Berliner sui licenziamenti, una vergogna*


"I Berliner Philarmoniker sono sgomenti per il licenziamento pianificato dei componenti dell'Opera di Roma. Lo scrivono i Berliner in una lettera firmata dal loro rappresentante Peter Riegelbauer definendolo una vergogna. "I musicisti della nostra Orchestra hanno un contratto di lavoro stabile a tempo indeterminato con la "Fondazione Berliner Philarmoniker". Solo con un contratto a tempo indeterminato i nostri componenti possono garantire nel tempo un alto livello del rendimento artistico".
    "Questo licenziamento all'Opera di Roma - concludono - è una vergogna per la nobile tradizione musicale italiana! I Berliner Philarmoniker sostengono senza riserve le colleghe e i colleghi del Teatro dell'Opera di Roma nella lotta per il mantenimento dei loro contratti di lavoro".
    Ieri sempre da Berlino, dove è in tournee per presentare il suo ultimo CD, era arrivato l'appello della grande mezzosoprano italiana Cecilia Bartoli: "Non si deve mandare a casa nessuno", ma "ripartire con gente in gamba, non con politici alla direzione artistica come avvenuto per anni. La soluzione non e' mandare a casa coro e orchestra e tenere l'amministrazione per fare cosa se non c'e' piu' nessuno da amministrare?". 
*Fonte: (ANSA.IT, 22 ottobre 2014)
   

Prelazione per gli abbonati al concerto di Riccardo Muti con l'Orchestra "Cherubini"


Tre giorni di prelazione riservati agli abbonati per il concerto dell’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini diretto da Riccardo Muti.
A beneficiarne saranno i titolari degli abbonamenti alla Stagione d’Opera e Balletto ed alla Stagione Sinfonica 2014 della Fondazione Petruzzelli.
Il concerto straordinario fuori abbonamento è in cartellone sabato 13 dicembre alle 20.30 al Teatro Petruzzelli, i biglietti saranno in vendita a partire da lunedì 27 ottobre.
“Un dovuto omaggio – dichiara il sovrintendente della Fondazione Petruzzelli Massimo Biscardi – verso il pubblico che ha deciso di sostenere le nostre attività, scegliendo di abbonarsi alla Stagione lirica ed a quella sinfonica”.
Il programma del concerto sarà dedicato alla Sinfonia n. 4 in do minore “Tragica” di Franz Schubert ed alla Sinfonia n. 5  in mi minore op. 64 di Pëtr Il'ič Čajkovskij.
Lunedì 27, martedì 28 e mercoledì 29 ottobre la vendita dei titoli di ingresso sarà riservata esclusivamente agli abbonati, da giovedì 30 ottobre partirà la vendita per il pubblico non abbonato. 
Da lunedì 3 novembre i biglietti saranno disponibili anche on line su www.bookingshow.it e presso i rivenditori Bookingshow. 
Informazioni: 080.975.28.10

APERTE LE ISCRIZIONI PER I DUE WORKSHOP DEL CREATIVE EUROPE DESK ITALIA IN PROGRAMMA AL MEDIMEX DI BARI


Due appuntamenti speciali al Medimex di Bari, il Salone dell’Innovazione musicale, per il Creative Europe Desk Italia, lo sportello inaugurato lo scorso luglio presso la sede dei Cineporti di Puglia/Bari che promuove e facilita l’accesso delle imprese e degli operatori del settore ai finanziamenti comunitari all’interno del Programma Europa Creativa.
Il 30 e il 31 sono in programma due diversi workshop per i quali sono ancora aperte le iscrizioni. I lavori della giornata del 31 saranno eccezionalmente aperti da Corinne Rigaud della Commissione europea – Direzione generale per educazione e cultura (info e prenotazioni bari@media-italia.eu). 

La Fondazione "Arturo Toscanini" di Parma bandisce due concorsi per contrabbasso e viola


La Fondazione Arturo Toscanini bandisce due concorsi e una audizione per lavorare con le proprie orchestre. In particolare bandisce due concorsi internazionali per la copertura a tempo indeterminato di un posto di Primo Contrabbasso con l’obbligo della fila e di un posto di Prima Viola con l’obbligo della filaLe domande, debitamente firmate dal candidato, dovranno essere inviate a mezzo raccomandata  entro e non oltre il 31 ottobre 2014 a:

Fondazione Arturo Toscanini
Concorso Orchestra
Via Emilia Est 38
43121 Parma PR

Il 27 ottobre dalla Royal Opera House di Londra allo Showville di Mungivacca in diretta al cinema: I Due Foscari di Verdi



Lunedì 27 Ottobre , alle 20.15 a Showville in diretta dalla Royal Opera House di Londra va in scena "I  due Foscari " di Giuseppe Verdi ( libretto di F M Piave) opera del 1844 nella quale il grande compositore esplora il dramma realmente vissuto da Francesco Foscari (1373-1457) sessantacinquesimo doge di Venezia già affrontato da Lord Byron nel suo dramma omonimo, dilaniato dall' amore per il figlio, ingiustamente condannato e l' attaccamento e la fedeltà alle leggi della politica. E' prevista durante l' intervallo una guida all' ascolto di Barbara Mangini (nella foto) per conoscere genesi e aneddoti riguardanti questo capolavoro verdiano andato in scena la prima volta a Roma, al teatro Argentina il 3 Novembre 1844.

I settant’anni di Ughi: «Ormai qui in Italia la musica fa paura» di Lorenzo Tozzi*


"Festeggia i 70 anni inaugurando giovedì la stagione dell’ Accademia Filarmonica al Teatro Olimpico. Uto Ughi, principe dei violinisti italiani, si è recentemente raccontato in una autobiografia dal titolo Quel diavolo di un trillo . A Roma il solito programma passepartout da Bach a Wieniawski passando per Saint-Saens e per la umorale Tzigane di Ravel.
Quale il fil rouge del programma dedicato, a vent’anni dalla scomparsa, alla memoria di Adriana Panni, instancabile animatrice della storica Accademia?
«Sarà un programma particolare. Niente commemora meglio una persona cara e importante se non una Partita di Bach (la Panni amava molto la Ciaccona ), poi ci sono il violinismo ottocentesco e il Novecento di Ravel».
Che giudizio dà sul cartellone della Filarmonica?
«L’Accademia è stata ed è una grande istituzione. Quando c’era la Panni c’erano grandi solisti e la tradizione prosegue anche oggi. Adriana Panni è stata una delle animatrici musicali e culturali più straordinarie e simpatiche che ho conosciuto. Siamo stati amici per una vita. Mi invitava a suonare da quando ero un ragazzo. Era una donna schietta ed entusiasta, molto fedele alle persone in cui credeva. Era amica di Strawinsky e Rubinstein che apprezzavano questo suo modo di fare un po’ rude, ma leale».

martedì 21 ottobre 2014

Il "Guinness World Record" dei pianisti superato ieri in Vallisa a Bari

La “Trascrizione per 18 pianisti del Galop Marche di Lavignac” appositamente realizzata dalla compositrice Angela Montemurro Lentini (nella foto) sarà il brano che ha consentito a ben 18 pianisti di conquistare il Guinness World Record ieri 20 ottobre (alle 20.30) presso l'angusto Auditorium Vallisa. Nell’ambito del Festival Pianistico del Conservatorio Niccolò Piccinni organizzato dal dipartimento di Strumenti a Tastiera di cui la Montemurro è coordinatrice, il Guinness è inserito all’interno di un concerto dal titolo “Da una mano (sinistra) fino a 18 pianisti”. Il tentativo è quello di battere il record del “numero di pianisti che riescono a suonare sullo stesso pianoforte contemporaneamente”, precedentemente fissato a 17 musicisti. A eseguirlo, oltre alla stessa professoressa Montemurro, ci saranno altri 17 esecutori, studenti e maestri – 10 anni il più piccolo –  tutti attuali o ex allievi della docente (Carlo Angione , Mattia Campagnola, Mauro Campagnola, Maria Teresa Ciervo, Vincenzo Francesco De Angelis ,Matteo De Tullio ,Biagio Finamore ,Annamaria Fortunato , Flavia Fuggetti ,Annarita Galantucci, Gabriele De Matteis, Niccolò Landriscina ,Claudia Murgolo, Elisabetta Pani,Michael David Patscot, Giovanna Piccininno, Rebecca Ventrella).

In edicola il Classic Voice di ottobre con una bella analisi sulla scuola italiana


La scuola italiana è tra le peggiori in Europa per interesse nei confronti della musica: lo dicono i dati europei che pubblichiamo in esclusiva. Ma le recenti proposte di riforma prevedono di far suonare o cantare tutti gli allievi come in una gigantesca ricreazione, dimenticando cioè il valore della cultura musicale come patrimonio e sapere umanistico. È duro e controcorrente il Pamphlet di Guido Salvetti che pubblichiamo nel numero di ottobre di "Classic Voice". Ma merita di essere letto e discusso. Così come meritano massima attenzione - per la rarità del repertorio, la bellezza del suono che sprigionano e l'ineccepibile rigore stilistico dell'interpretazione - i Concerti per violino di Haydn (raccolta completa) eseguiti da Salvatore Accardo con la English Chamber Orchestra nel cd allegato. Esce anche il nuovo numero di Classic Opera: un titolo intrigante che ti invito a scoprire scorrendo questa newsletter

Puglia Sounds Record, doppio cd con 27 brani di artisti pugliesi realizzata in occasione della quarta edizione del Medimex



Puglia Sounds Record è il titolo della compilation promozionale dedicata alla musica pugliese realizzata da Puglia Sounds in occasione della quarta edizione del Medimex, il salone dell’innovazione musicale in programma alla Fiera del Levante di Bari da giovedì 30 ottobre a sabato 1 novembre. Un doppio cd con 27 brani tratti da dischi di artisti pugliesi pubblicati tra agosto 2013 e settembre 2014 con il sostegno di Puglia Sounds Record, l’avviso pubblico che sostiene la creazione e promozione di nuove produzioni discografiche che diffondono la cultura musicale pugliese. Un doppio cd che contiene brani di Bari Jungle Brothers, Fabryka, Antonio Castrignanò, Pasquale Delle Foglie, Fonokit, Girl with the Gun, Redi Hasa e Maria Mazzotta, Raffale Casarano, Il Bric, Mimmo Epifani, Ghetto Eden, Camillorè, Ninfa Giannuzzi, Cappella Musicale Iconavetere, Non Giovanni, Molla, Populous, Il Guaio, Una, Kalàscima, Admir Shkurtaj, Andrea Senatore, 88 bros, Mascarimirì, Radicanto, Tiziana Portoghese e Francesco Palazzo e Orchestra Tito Schipa. 

Il 23 ottobre prende il via a Bari la decima edizione di URTIcanti, Festival di musica contemporanea


Dal 23 ottobre al 30 novembre 2014 torna a Bari il festival di musica contemporanea URTIcanti, promosso dall’associazione musicale Diapason e diretto da Raffaella Ronchi e Fiorella Sassanelli. E sarà URTIcanti 10: 10 come le edizioni della storia di URTIcanti (nato nel 2005), ma 10 anche per il numero dei concerti di quest’anno che nella loro diversità toccano le molteplici facce della sperimentazione indagata finora. Affianco ci saranno gli interpreti che si sono succeduti sul palcoscenico di questa vetrina alla quale i compositori italiani guardano con sempre crescente interesse. Non è stato facile neanche per noi arrivare a stilare il programma di URTIcanti, ma il rinnovato favore del Ministero dei Beni e delle attività culturali ha dato ossigeno quanto meno alla voglia di non mollare. In questa edizione non esiste un unico tema conduttore, esistono piuttosto dieci progetti spesso extramusicali, che mettono la musica in dialogo con la letteratura, le arti visive, la grande storia, senza rinunciare al taglio monografico che è proprio di URTIcanti. Michele dall’Ongaro, compositore, musicologo e conduttore radiofonico e televisivo (dal 2000 è dirigente responsabile della programmazione musicale di Rai-Radio3, svolge prevalentemente attività divulgativa per la televisione sul canale Rai5), è infatti il compositore in residenza del festival del decennale.

lunedì 20 ottobre 2014

Il prestigiosissimo LUCERNE FESTIVAL di Pasqua 2015 sarà dedicato alla musica spirituale


L’edizione del LUCERNE FESTIVAL a Pasqua 2015 sarà dedicata alla musica spirituale mentre il tema del LUCERNE FESTIVAL in Estate, dalla metà di agosto, sarà l’«umorismo». Ad aprire il programma Bernard Haitink con la LUCERNE FESTIVAL ORCHESTRA; successivamente sarà Andris Nelsons ad assumerne la guida in occasione di due serate. Saranno lo svizzero Jürg Wyttenbach e lo statunitense Tod Machover i «composers-in-residence». Machover traghetterà il progetto LUCERNE FESTIVAL Young Performance verso la seconda edizione con una composizione commissionata e presenterà la sua opera Sinfonie für Luzern. La violinista Isabelle Faust sarà l’«artiste étoile» ospite della prossima stagione. Pierre Boulez, fondatore e direttore artistico della LUCERNE FESTIVAL ACADEMY, ha affidato la direzione della dodicesima edizione di questo campus a Pablo Heras-Casado e Matthias Pintscher per l’interpretazione di musica contem­poranea. Come omaggio al 90. compleanno di Boulez, verrà dedicata un’intera giornata all’operato del musicista francese. Inoltre nel dicembre del prossimo anno, a Lucerna si riuniranno i massimi esponenti dell’esecuzione pianistica, quali Piotr Anderszewski, Angela Hewitt, Radu Lupu, Maurizio Pollini, Lise de la Salle, András Schiff e Jean-Yves Thibaudet. Un grandissimo Festival. Come sempre, del resto.

Paula e Jacques Morelenbaum rendono il giusto omaggio ad Antonio Carlos Jobim il prossimo 25 ottobre al Forma di Bari



Sabato 25 ottobre, alle 21,30, si inaugura la stagione musicale del Teatro Forma di Bari (via Fanelli 206/1): sarà la magia del Cello Samba Trio dell'acclamato violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum - con la partecipazione della cantante Paula Morelenbaum (nella foto) – ad impreziosire il primo concerto del teatro barese, dedicato alle musiche di Antonio Carlos Jobim. Biglietti in vendita al botteghino del teatro e  www.bookingshow.comInfotel: 080.501.81.61.
Si è talvolta nutrita la convinzione che certi linguaggi musicali, come quelli della MPB (Música Popular Brasileira), siano essenzialmente ludici o poco più: pagine lievi, esotiche, attraenti ma superficialmente scorrevoli. Nulla di più errato: lontano dalle dinamiche tese e conflittuali, ad esempio, della società statunitense, il Brasile ha creato una fucina culturale che, fra le molte imprese realizzate, ha saputo fondere la tradizione barocca portoghese con la complessità ritmica di origine africana., dando vita ad un repertorio complesso, sofisticato ed in grado di rispondere contemporaneamente alle esigenze della cultura popolare come di quella erudita.
Antonio Carlos Jobim, di cui ricorrono i vent'anni dalla morte, è stato compositore capace di trattare istanze popolari con una scrittura particolarmente raffinata, producendo una messe di capolavori che hanno avvicinato la forma della canzone al mondo dell'arte: nelle sue opere, caratterizzate da un lirismo solare quanto malinconico, l'eredità africana del samba si sposa con l'armonia europea post-romantica e impressionista in un connubio possibile solo nelle culture dei Nuovi Mondi.

Il violinista Carmine Rizzi e Nicola Monopoli alle Live electronics propongono un concerto a Barletta il prossimo 26 ottobre


Prosegue con successo di pubblico e di critica, la 30.ma Edizione dell'Autunno Musicale dell'Associazione Cultura e Musica "G. Curci" di Barletta che trova la sua giusta collocazione presso la Chiesta di Sant'Antonio, a Barletta, splendida cornice per le manifestazioni di altissimo livello che l'Associazione Curci, propone ogni anno ai suoi abbonatio e al numerosissimo pubblico di affezionati che partecipa con piacere ed attenzione ai concerti che l'Associazione propone. Domenica 26 ottobre, presso la Chiesa di Sant'Antonio, con porta alle ore 18 e inizio alle ore 18,30, per gli incontri dedicati alle "Nuove Frontiere Musicali", sezione che ogni anno l'Associazione  Curci propone, rivolto al rapporto con la contemporaneità e le innovazioni della elettroacustica musicale, sarà di scena il duo formato da Carmine Rizzi (nella foto), al violino e Nicola Monopoli  Live electronics, con la proposta di un interessantissimo programma  che spazierà  da repertori più classici a quelli più contemporanei, nel tentativo di rendere fruibile, ad un pubblico più vasto, la complessità  della Musica Contemporanea più pura e di quella Multimediale che si avvale sia di strumenti classici che di postazioni multimediali e videoinstallazioni.

Il primo libro italiano su Francis Poulenc. Sarà presentato allo Scala Shop di Milano il prossimo 23 ottobre


Questa è la prima biografia in italiano del compositore francese Francis Poulenc (Parigi 1899-1963). La Francia gli ha dedicato molti studi, elogiandolo quasi a guisa di eroe nazionale, ma in Italia c’era un vuoto che, forse, questo studio comincerà a colmare.

Daniele Rustioni dirige al Petruzzelli il celebre concerto di Ciaikovskij con la pianista Beatrice Rana


Venerdì 24 ottobre alle 21.00 il maestro Daniele Rustioni torna a dirigere l’Orchestra del Teatro PetruzzelliIn programma il celebre Concerto n.1 in si bemolle minore per pianoforte e orchestra op. 23 di Pëtr Il'ič Čajkovskij (solista la talentuosa pianista pugliese Beatrice Rana) e l'altrettanto nota Sinfonia n. 41 in do maggiore “Jupiter” di Wolfgang Amadeus Mozart. I biglietti sono disponibili al Botteghino del Teatro Petruzzell e on line su www.bookingshow.it. Informazioni: 080.975.28.10

Il Festival nazionale del risotto italiano e dell'agnolotto piemontese a Biella il 25 ottobre prossimo




Si svolgerà dal 25 ottobre al 2 novembre a BIELLA FIERE (Biella-Gaglianico) la quarta edizione del FESTIVAL NAZIONALE DEL RISOTTO ITALIANO E DELL'AGNOLOTTO PIEMONTESE, ideato e certificato da EDOARDO RASPELLI. L'evento, unico nel suo genere per originalità del format e varietà e qualità della proposta gastronomica, ha di recente ottenuto il prestigioso riconoscimento di RES TIPICA, il programma di promozione e valorizzazione in Italia e all'estero varato da ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) in sinergia con EXPO 2015 per far conoscere e convogliare verso le principali eccellenze agroalimentari italiane i numerosi visitatori dell'expo mondiale milanese che ha per tema NUTRIRE IL PIANETA. 
Alcuni fra i migliori chef piemontesi proporranno ogni giorno una decina di varianti sul tema RISOTTO e AGNOLOTTO PIEMONTESE, utilizzando materie prime che rappresentano assolute eccellenze agroalimentari dell'Alto Piemonte: le pregiate e inimitabili varietà di riso prodotte nel Biellese, nel Vercellese e nel Novarese, gli agnolotti piemontesi di tradizione e di alta produzione artigianale, le carni e i salumi, le verdure e i formaggi, i grandi vini piemontesi per sfumare, per riduzioni e per abbinamento. Ogni giorno un grande chef si esibirà in COOKING-SHOW svelando i segreti per una preparazione perfetta, mentre un produttore di grandi vini proporrà gli abbinamenti appropriati. Piccola degustazione finale.

Il cantante Diodato incontra gli studenti del Liceo Fermi d Bari il prossimo 23 ottobre


Giovedì 23 ottobre alle 11.00 presso l’Auditorium del Liceo Scientifico Statale Enrico Fermi (nella foto, via R. Bovio 19/A - Bari) la stampa è invitata a partecipare all’incontro tra il cantautore pugliese Diodato e gli studenti del Liceo Fermi in programma nell’ambito di Medimex Kids, progetto dedicato alla musica d’autore che coinvolge oltre 3000 studenti di scuole medie inferiori e superiori pugliesi e prevede laboratori, attività formative, incontri con artisti e la partecipazione degli studenti alla quarta edizione del salone dell'innovazione musicale in programma alla Fiera del Levante di Bari da giovedì 30 ottobre a Sabato 1 novembre. Nel corso dell’incontro sarà illustrato il progetto Medimex Kids realizzato dal Medimex in collaborazione con la cooperativa sociale i Bambini di Truffaut e la supervisione di Michele Lobaccaro.

venerdì 17 ottobre 2014

La ricca e interessante 73esima stagione della Camerata Musicale Barese


Ben 21 appuntamenti con la concertistica, il TeatroDanza Mediterraneo, il Teatro Musicale ed il Jazz. Ce n'è per tutti i gusti! A partire dal 30 ottobre (o già da stasera con il Pino Pichierri Quintet allo Sheraton, alle 21) con un ospite del calibro di Aldo Ciccolini, pianista di straordinaria freschezza e naturalezza, nonostante la sua non più veneranda età. E ancora: i prestigiosi violinisti Salvatore Accardo ed Uto Ughi con le rispettive, ed altrettanto prestigiose, Orchestre da Camera che li accompagnano da tempo ( il 10 ed il 15 novembre al Petruzzelli), Il 12 dicembre c'è anche un Galà di operetta, con i soprani Marta Calcaterra e Laura Giordano; a seguire il 17 dicembre al Petruzzelli, "IL PERGOLESE" con Maria Pia De Vito ed il Trio formato da Francois Couturier (pianoforte), Anja Lechner (violoncello) e Michele Rabbia (percussioni), mentre il 2 marzo sarà la volta di un recital del celebre pianista anglosassone Barry Douglas.